Juventus-Atalanta 1-1: allo Stadium finisce in parità

Da Leggere

Allo Stadium finisce in parità, con il risultato di 1-1, la Juventus aveva bisogno della vittoria per mantenere la sua strisca positiva.

La partita si accende subito al 12′, Alvaro Morata lanciato in porta cerca prima di fornire l’assist a Cristiano Ronaldo per il tap-in, grazie ad una carambola causata dal contrasto di Djimsiti, la palla torna allo spagnolo che sbaglia clamorosamente a porta vuota tentando un goal di tacco.

Al 25′ minuto, Arthur subisce un fallo da Romero, entrambi si fanno male ma il brasiliano ha avuto la peggio: costretto ad abbandonare il campo, lascia il suo posto ad Adrien Rabiot.

Al 29′ arriva il primo goal della Juventus, grazie ad una grandissima rete di Federico Chiesa: riceve palla da fuori area di rigore e decide di fare tutto da solo, il risultato è stato un incredibile goal di destro dalla distanza che non lascia scampo a Gollini. 1-0.

Al 32′ si fa vedere l’Atalanta, Pessina lancia in profondità Duvan Zapata che tiene palla di fisico contro il pressing di Bonucci, tiro in diagonale di sinistro, Wojciech Szczesny compie un ottima parata con i piedi e nega il pareggio ai bergamaschi.

Nel secondo tempo, al 57′ arriva il pareggio dell’Atalanta, Freuler fa un tiro violentissimo dal limite dell’area e segna un bellissimo goal, imparabile per Wojciech Szczesny. 1-1.

Al 61′, Federico Chiesa viene steso in area, calcio di rigore: Gollini riesce a bloccare il rigore di Cristiano Ronaldo: il risultato resta invariato.

Dopo solo un minuto, al 62′, la Juventus va vicinissimo al goal: Combinazione velocissima tra McKennie e Morata, lo spagnolo batte a botta sicura con Gollini già a terra, il portiere dell’Atalanta compie un vero e proprio miracolo parando il tiro con la mano di richiamo.

Al 73′ è il turno dei bergamaschi, Romero con un gran colpo di testa cerca il goal: Wojciech Szczesny compie vola e compie un miracolo sulla sua destra.

Al 79′ ancora Gollini, che para un tiro in diagonale di Danilo.

Partita bellissima, il risultato non rispecchia quello che si è visto in campo: con due goal spettacolari da entrambi i lati, ma sono stati i portieri di entrambe le squadre ad aver deciso l’esito di questo incontro.

MARCATORI: F. Chiesa (29′, J), Freuler (57′, A);

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; McKennie, Arthur (27′ Rabiot), Bentancur, Chiesa (75′ Alex Sandro); Morata (84′ Dybala), Ronaldo. All. Pirlo

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Djimsiti, Romero, Palomino; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Malinovskyi (71′ Miranchuk), Pessina (53′ Gomez); Zapata (71′ Muriel). All. Gasperini

Ammoniti: Romero (A), Rabiot (J), De Roon (A), Morata (J), McKennie (J)

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Romano: “Contatti diretti tra Rabiot e Manchester United…”

Nelle ultime ore si è riaperta la pista che porterebbe Adrien Rabiot fuori dalla Juventus. Il Manchester United, come...

Altri Articoli