Juve-Ramsey: spunta l’idea rescissione ma la buonuscita…

Aaron Ramsey è arrivato a Torino nel 2019 e tra vari infortuni e prestazioni molto sottotono non ha mai convinto la dirigenza bianconera che si aspettava di aver concluso un affare importante visto che il gallese è arrivato a parametro zero.

Il n°8 non ha mai giocato più di due partite consecutive ed il suo stipendio pesa molto a bilancio (7 milioni all’anno) soprattutto in questo periodo economico molto critico.

Tutti questi fattori hanno portato alla rottura tra l’ex Arsenal e la Juventus che ha deciso di mettere il suo centrocampista sul mercato già nella prossima finestra invernale.

Non sono tanti i club a fargli la corte e solo il Newcastle sembra veramente intenzionato riportare Ramsey in Premier League. Il neo presidente arabo vorrebbe ammortizzare i costi e di conseguenza la Juve, pur di cederlo, opterebbe anche per una rescissione del contratto.

La condizione è solo una: sia il gallese che il suo entourage devono accettare di non percepire nessuna buonuscita una volta lasciato il mondo bianconero.

SPONSOR: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri Articoli

Exit mobile version