Juve Primavera-Benfica, alla scoperta dei nostri avversari

Da Leggere

Venerdì 22 aprile 2022. Un’altra data che per la Juve Primavera entrerà di diritto nei libri di storia bianconera. Sì, perché a Nyon la squadra di Mister Bonatti giocherà contro il Benfica la semifinale di Youth League, dopo aver già raggiunto traguardi eccezionali superando da prima in classifica la fase a gironi, stabilendo anche il record personale di punti nella competizione, vincendo in Olanda ai rigori contro l’AZ Alkmaar negli ottavi di finale e avendo la meglio sul Liverpool a Vinovo, nei quarti di finale, con un netto 2-0.

Adesso è arrivato il momento di una nuova tappa, alle porte c’è una sfida affascinante e i bianconeri hanno il desiderio di viverla da protagonisti. Siamo pronti per un nuovo appuntamento con la storia.

Domani, al Colovray Sports Centre di Nyon, Juve e Benfica si affronteranno per la prima volta nella loro storia. Scopriamo insieme i nostri prossimi avversari!

IL BENFICA

I portoghesi vantano un curriculum importante in Youth League. Questa è l’ottava edizione della competizione europea per club giovanili e nelle precedenti sette il Benfica ha raggiunto la finale in tre occasioni nelle quali sono arrivate tre sconfitte.

I lusitani hanno raggiunto l’atto finale del torneo nella primissima edizione (uscendo sconfitti 3-0 contro il Barcellona), quella della stagione 2013/2014, e nell’ultima (perdendo 3-2 contro il Real Madrid), quella della stagione 2019/2020.

Il Benfica ha eguagliato il record di sei partecipazioni ai quarti di finale del Real Madrid e ha raggiunto il Chelsea qualificandosi alla quarta semifinale della sua storia.

Per arrivare in semifinale il Benfica ha superato da primo in classifica la fase a gironi, totalizzando 15 punti frutto di cinque vittorie e una sconfitta. L’unico passo falso è arrivato nella gara di apertura (sconfitta 4-0, in trasferta, contro la Dinamo Kiev). Agli ottavi di finale, la squadra di Luís Castro supera 3-2 i danesi del Midtjylland in trasferta, passando in vantaggio 1-0, ma trovandosi sotto 1-2 dopo meno di un quarto d’ora. Più agevole, invece, il derby lusitano nei quarti di finale contro lo Sporting Lisbona (sempre fuori casa), chiuso con un successo per 4-0 firmato dalle doppiette di Pedro Santos e Diego Moreira.

Il Benfica ha vinto, in totale, 41 partite in Youth League, soltanto quattro in meno del Real Madrid che conduce questa classifica. I portoghesi sono secondi, sempre dietro gli spagnoli, nel numero di match disputati: 68, contro i 69 del Real Madrid.

Fonte: Juventus

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Lo scopritore di Carnesecchi: “È di famiglia bianconera. Vice Szczesny? No, è il portiere del presente…”

In esclusiva a TuttoJuve, l'attuale dirigente del Santarcangelo Luca Scattolari, uno dei primi a scoprire Marco Carnesecchi, ha parlato...

Altri Articoli