Juve Next Gen sconfitta in trasferta: passa il Vicenza 2-0

Da Leggere

La Juventus Next Gen viene sconfitta sul campo del Vicenza, che passa con una doppietta di Ferrari (un gol per tempo), nel recupero della 5^ giornata di Serie C.

Parte forte la squadra di casa. La Juve si fa viva a metà del primo tempo con un tentativo di Pecorino che si gira nello stretto, ma al 25′ sono i padroni di casa a passare con Ferrari, che sfrutta una palla rasoterra proveniente da destra e supera Garofani in uscita.

C’è molto Vicenza in campo: alla fine del primo tempo Ferrari va vicino alla doppietta personale, colpendo la traversa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, a inizio ripresa viene imitato da Cappelletti, che stampa un colpo di testa sul montante alto. La Next Gen, questa sera, fatica a rendersi pericolosa, eccezion fatta per un tentativo di Mulazzi al 53′ dalla distanza, sventato dall’estremo di casa.

La partita si chiude a venti minuti dalla fine, quando ancora Ferrari svetta di testa più in alto di tutti e segna il gol del 2-0.

IL TABELLINO

Vicenza – Juventus Next Gen: 2-0

Marcatori: 25′ e 69′ Ferrari

Vicenza (4-3-3): Confente; Cappelletti, Ierardi, Padella, Sandon; Jimenez (66′ Cavion), Ronaldo, Greco; Dalmonte, Ferrari, Rolfini (66′ Begic). All. Baldini. A disp: Desplanches, Valietti, Corradi, Zonta, Giacomelli, Pasini, Scarsella, Cataldi, Alessio, Stoppa, Oviszach, Busatto.  

Juventus Next Gen (3-5-2): Garofani, Riccio, Stramaccioni (85′ Turicchia), Muharemovic; Mulazzi, Sersanti, Barrenechea (78′ Palumbo), Iocolano (66′ Rafia), Iling-Junior (78 Cudrig); Da Graca (85′ Compagnon), Pecorino. All. Brambilla. A disp. Raina, Nzouango, Sekulov, Zuelli, Poli, Verduci, Bonetti, Lipari, Barbieri, Besaggio

Ammoniti: Ronaldo, Riccio, Palumbo, Rafia

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juve, l’addio di Nedved lascia un vuoto in società: si pensa alla promozione di Storari

Non solo Andrea Agnelli, anche l'addio di Pavel Nedved lascia libero un posto di incredibile rilievo all'interno della società....

Altri Articoli