Domenica sarà Juve-Inter: Brozovic possibile “osservato speciale”

Da Leggere

Domenica andrà in scena il Derby d’Italia: chi uscirà sconfitto dalla super sfida dirà molto probabilmente addio alla lotta scudetto. Di contro se la Juventus dovesse vincere si iscriverà per la prima volta alla lotta al titolo. Le due squadre arrivano da risultati differenti in campionato, l’Inter in 7 giornate ha totalizzato solo 7 punti mentre i bianconeri sono imbattuti da 16 turni.

Per la prima volta in stagione i nerazzurri hanno dovuto affrontare una serie negativa di risultati che è coincisa con l’assenza di Brozovic, calciatore imprescindibile per Inzaghi che organizza tutte le trame di gioco e che sopratutto offre ai compagni sempre uno sbocco in fase di inizio azione. Il croato è divenuto il calciatore più importante dell’Inter.

Allegri organizzerà una sorta di matassa per imbrigliarlo? Lo costringerà a svariare in molte zone del campo per liberarsi mettendogli una sorta di marcatura ad uomo?

Certamente una soluzione adatta per limitare il regista croato sarebbe quella di mettersi con un “trequarti” che in fase di non possesso andrebbe a prendere sempre Brozovic, soluzione che potrebbe isolarlo; in questo modo l’Inter dovrà esser pronta a riorganizzarsi. Il calciatore ideale e candidato a far ciò sarebbe stato Mckennie se solo fosse disponibile, abile sia nella fase di non possesso ma bravo anche a buttarsi negli spazi, alle spalle del centrocampo avversario.

Qui si può benissimo capire il concetto. Il Napoli nella partita dell’andata persa per 3 a 2 contro l’inter si è schierato con un 4-2-3-1 con Zielinski da “sottopunta” che seguiva Brozovic quando il croato si abbassava a far gioco fino a dentro la propria area di rigore, e isolava invece con una marcatura a uomo il “77” non potendo esser più una soluzione per i compagni, quando a far partire l’azione erano i braccetti di difesa interisti, in questo caso Bastoni.

Se Allegri dovesse optare per questa soluzione ispirandosi a Spalletti, potrebbe decidere di alzare sulla trequarti, almeno in fase di non possesso Manuel Locatelli che, per caratteristiche tattiche e tecniche, in assenza di Mckennie, può essere il maggior indiziato. Un’altra possibile soluzione potrebbe essere quella di far accentrare Morata in fase difensiva, affidandogli la marcatura di Brozovic.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Stoccata di Lapo Elkann a Boniek: “La famiglia è più unita che mai…”

Botta e risposta su Twitter tra Lapo Elkann e Boniek. Prima della finale di Conference League contro il Feyenoord,...

Altri Articoli