Juve-Empoli: le interviste di Kean, Locatelli e Iling-Junior

Da Leggere

Le dichiarazioni dei protagonisti bianconeri impegnati ieri sera nella vittoria contro l’Empoli, riportate dal sito ufficiale del club.

MOISE KEAN:

“Dobbiamo continuare così, anche perché stiamo lavorando sodo, i punti che avevamo non ci bastavano e adesso ogni partita dovremo dimostrare quello che abbiamo fatto oggi. Ci guardiamo in faccia, lo lo abbiamo fatto anche prima della partita, e ci siamo detti che non dobbiamo mollare un metro. Per me non è stato un inizio facile, ma adesso va meglio, col lavoro e con i compagni che mi hanno aiutato tantissimo; il gruppo fa tanto, spero di continuare a dare una mano“.

SAMUEL ILING-JUNIOR:

“Sono contentissimo, un momento speciale per me, la famiglia, le persone con cui mi alleno tutti i giorni. Il calcio della Serie A è diverso da quello della C, ci sono tante cose da capire e da imparare. La dedica per l’esordio? Alla mia fidanzata”.

MANUEL LOCATELLI:

“Sono felice della gara di questa sera: so che si sono alzate le aspettative su di me, voglio dare il meglio. L’atteggiamento è fondamentale, ed è migliorato molto. Anche a livello di gruppo: siamo più uniti, la sconiftta di Haifa ha creato vergogna anche in noi, ma è nelle difficoltà che si vedono gli uomini. Per indossare questa maglia serve il cuore, ed è quello che stiamo cercando di metterci. Contro il Benfica ripartiamo dall’atteggiamento di queste due partite”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

La Juventus Next Gen continua la sua striscia positiva: battuta la Pergolettese per 1-0

La Juventus Next Gen batte la Pergolettese nella nella 25esima giornata di Serie C per 1-0. I bianconeri reduci...

Altri Articoli