Juve, Danilo e le critiche: “Ho ricevuto tante critiche…”

Da Leggere

Il difensore brasiliano della Juventus Danilo si è espresso su Instagram: “A nessuno piace ricevere critiche, soprattutto quando sono distruttive. Se ci avessi prestato troppa attenzione non sarei uscito di casa. Ricordo quando andai a giocare nel campionato Mineiro: già allora ne ho ricevute tante. Quando ho iniziato in prima squadra non ero una promessa, non sono esploso subito. Ho dovuto lottare, non ero quel giocatore che dà spettacolo. Mi sono chiesto se ascoltare le critiche o la mia coscienza, che mi diceva che avevo potenziale. Quando sono andato al Santos, ero stato la rivelazione del campionato Mineiro, ma non ero ancora considerato in Brasile. Sono dovuto andare in un negozio a compare scarpe e vestiti, non è che sia stato sottovalutato ma sicuramente non sono stato valorizzato. Non ero l’uomo partita, e da lì sono iniziate altre critiche. Potevo dare importanza a quelle persone che mi sostenevano veramente. Quando sono andato al Porto, sono stato il secondo trasferimento più costoso nella storia del club dopo Hulk. All’inizio ho ricevuto molte critiche, ho finito per diventare un giocatore importante nella finale di Champions: ho giocato 11 partite quando il Real ha vinto la competizione”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juve, giocatori in prestito: un bottino di circa 150 milioni per i riscatti in estate

La Juventus nelle ultime sessioni di calciomercato ha piazzato poche cessioni a titolo definitivo a causa di diverse trattative...

Altri Articoli