Juve, da Alex Sandro a Rabiot: il punto sulle cessioni estive

Da Leggere

Le cessioni di RamseyKulusevski e Bentancur come apripista. La Juve proseguirà il suo processo di cambiamento la prossima estate, nella terza sessione di mercato a disposizione del nuovo management. Dopo aver salutato Cristiano Ronaldo ad agosto e i tre sopra citati a gennaio, la lista dei partenti si potrebbe allungare ulteriormente con altri giocatori che appaiono poco funzionali (per costi o rendimento) alla costruzione del nuovo ciclo bianconero.

E la questione non riguarda solo chi è in scadenza di contratto, ma anche quelli che in teoria hanno ancora un po’ di margine di soggiorno a Torino. I cinque che al momento non hanno certezze oltre il prossimo 30 giugno restano tutti in attesa della proposta della Juve: si tratta di Mattia Perin, Mattia De Sciglio, Federico Bernardeschi, Juan Cuadrado e Paulo Dybala. Quest’ultimo in realtà un accordo di massima, sulla parola, lo aveva già ottenuto a ottobre scorso: ma com’è noto il calciatore si fa rappresentare da un agente, Jorge Antun, che solo dal 28 gennaio scorso è stato riconosciuto tale dal CONI, e dunque al tempo non poteva formalizzare il nuovo contratto.

Alex Sandro sempre più in calo a Torino: il brasiliano piace in Premier League e questa volta la Juventus difficilmente farà delle azioni per trattenerlo. Adrien Rabiot, anche per lui sirene inglesi e possibili pretese relativamente basse del club bianconero per favorire la cessione.

Alvaro Morata, che difficilmente la Juventus vorrà riscattare dal prestito la prossima estate per 35 milioni, anche se l’Atletico Madrid potrebbe aprire a una nuova trattativa al ribasso. Weston McKennie, potenzialmente nel mirino di tanti club che lo apprezzano: per Allegri è una buona risorsa, ma nell’idea di potenziare ancora il centrocampo può diventare un’altra vendita da realizzare.

Fonte: Gazzetta

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Allegri e Szczęsny in conferenza: “Inizio difficile. Milik viene in panchina, su Di Maria e Chiesa…”

Torna la Champions League per la Juventus, che domani all'Allianz affornterà il Maccabi Haifa, per la terza giornata della...

Altri Articoli