Galeone: “Juve da rifondare. Dybala e Chiesa possono anche partire”

Da Leggere

Giovanni Galeone, mentore di Massimiliano Allegri, ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, ha analizzato l’attuale rosa della Juventus. Senza giri di parole, come suo solito, parla di squadra costruita male, con pochi calciatori tecnici e fisici. Queste le sue dichiarazioni.

Rosa della Juventus: “La Juve va rifondata. Bisogna costruire una squadra completamente diversa. Ci vorranno due o tre anni, d’altronde se ad Allegri hanno fatto un contratto quadriennale immagino che anche i dirigenti siano consapevoli della situazione. Bisogna fare come fece Marotta quando arrivò Allegri la prima volta: comprare campioni come Khedira, Mandzukic, Dani Alves. Adesso tocca ad Allegri guidare i dirigenti, perché non hanno la stessa competenza di Marotta.”

Rinnovo di Dybala: “Quello che sta succedendo non è colpa di Dybala, però lui non è un leader e non ha fatto il salto di qualità che ci si aspettava, per questioni mentali e fisiche. Dal numero 10 della Juve si pretende di più. Sicuramente giocare in una squadra scarsa tecnicamente non lo aiuta, adesso non so quanto si possa puntare su di lui. Anche Chiesa può partire se ti danno 50-60 milioni: a volte è devastante, altra fa confusione.”

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

LIVE – Allegri: “Rientra Bonucci, Milik sta meglio. Su Kostic terzino…”

Dopo l'impegno in Champions League con il Maccabi Haifa, la Juventus si tuffa nuovamente in campionato, nella delicata sfida...

Altri Articoli