Fiorentina-Juventus 1-1: solo un pareggio a Firenze

Da Leggere

La Fiorentina ospita la Juventus nella 33esima giornata del campionato di Serie A Tim. Brutta prestazione da parte della formazione bianconera nei primi 45’ di gioco, dove crea poco e concede molto. Al 29’ la formazione di casa passa in vantaggio grazie al realizzato dal dischetto da Dusan Vlahovic, complice un tocco di mano di Rabiot in area di rigore. Ramsey sciupa il pareggio a tu per tu con il portiere viola, e la Vecchia Signora chiude il primo tempo in svantaggio.

Nel secondo tempo sono due i cambi adottati da Andrea Pirlo: fuori Bonucci e dentro McKennie, fuori Dybala e dentro Morata. La scelta ripaga subito ed è proprio Alvaro Morata che dopo solo 30” pareggia i conti con un ottimo sinistro sotto l’angolino. La formazione bianconera spinge ma non riesce ad essere incisiva sotto porta con Cristiano Ronaldo e dopo 90′ di un intensissimo match fischia il direttore di gara sul risultato di 1-1. La Juventus si porta cosi a quota 66 punti in classifica alle spalle del Milan, in terza posizione. Corsa alla Champions League che diventa sempre più complicata.

TABELLINO

Reti: 29′ Vlahovic, 46′ Morata

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Pezzella; Igor (72′ Biraghi), Venuti (46′ Martinez Quarta), Amrabat, Pulgar, Castrovilli (85′ Eysseric); Ribery (72′ Kouame), Vlahovic. All. Iachini. A disp. Terracciano, Olivera, Malcuit, Barreca, Montiel, Callejon

Juve (3-5-2): Szczesny; De Ligt, Bonucci (46′ Kulusevski), Chiellini; Cuadrado, Ramsey (69′ McKennie), Bentancur, Rabiot, Alex Sandro; Ronaldo, Dybala (46′ Morata). All. Pirlo. A disp.  Pinsoglio, Buffon, Arthur, Danilo, Bernardeschi, Frabotta, Felix Correia

Arbitro: Massa

Ammoniti: Igor, De Ligt, Caceres, Biraghi

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Rottura Allegri-Ambra, secondo Oggi il tradimento sarebbe arrivato all’interno del mondo Juve

Secondo quanto raccolto dal settimanale Oggi, un "capello biondo, lungo e liscio" ritrovato nella macchina di Max Allegri, sarebbe...

Altri Articoli