Effetto indagine e aumento di capitale: la Juventus crolla in Borsa

Da Leggere

La Juventus ha iniziato la giornata in Borsa senza fare prezzo a Milano, segnando un calo teorico dell’8,8%, dopo la flessione di venerdì quando ha concluso le contrattazioni cedendo il 6,6% a 0,5745 euro. Sul titolo pesa l’inchiesta della procura di Torino e della Guardia di Finanza sulle plusvalenze, con i vertici societari indagati. Lo riporta calcioefinanza.it.

Il club torinese è entrato negli scambi in Borsa cedendo il 5% a 0,4366 euro per azione alle 9.25, rimbalzando poi tra -3% e -5% nel resto della giornata.

Sul titolo pesa anche l’aumento di capitale oggi in avvio: saranno emesse massime 1.197.226.782 azioni ordinarie, ovvero 9 azioni su ogni 10 possedute, al prezzo di sottoscrizione di 0,334 euro per un controvalore di circa 400 milioni. Il prezzo di sottoscrizione incorpora uno sconto di circa il 35,32% rispetto al prezzo teorico ex diritto.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Pastorello (ag. Arthur): “Non era nei piani di Allegri. Ha recuperato, ora è a disposizione di Klopp”

L'agente di Arthur Melo, Federico Pastorello, ha parlato del suo assistito ai microfoni di calciomercato.it. Queste le sue dichiarazioni: "Arthur ha...

Altri Articoli