Dybala: “Con Allegri molte volte non andavamo d’accordo, però mi ha dato tanto”

Da Leggere

Al termine della partita di Europa League della Roma contro il Betis, Paulo Dybala ai microfoni di Sky Sport ha fatto un confronto tra la sua esperienza in bianconero e quella attuale in giallorosso:

Tanto il mister quanto i miei compagni mi hanno aiutato tanto a integrarmi subito e capire il mondo Roma. Conoscere già bene il calcio italiano anche è stato importante. E poi ho fatto un bel ritiro, come non facevo da tanto tempo. Questo è stato fondamentale per la parte fisica e avere quella continuità in campo che mi permette di avere fiducia“.

Il confronto tra Mourinho e Allegri: “In alcune cose sul campo sono molto simili, in altre no. Con Mou parliamo di più e ci confrontiamo tanto. Ovviamente sono due mondi diversi, ma sono molto simili. Per esempio entrambi lavorano sulla fase difensiva e nella gestione della partita“.

Dallo studio gli viene chiesto se con Allegri mancasse dialogo: “No, per niente, credo che ognuno abbia le sue idee. Molte volte forse non andavamo d’accordo in certe cose, ma poi cercavamo entrambi di dare il meglio per la Juve, che è la cosa più importante. Non è una polemica, parlo solo di confronti dentro il campo, idee diverse su come vedevamo la partita. Non è che litigavamo tutti i giorni, Allegri è stato uno degli allenatori che mi ha dato di più nella crescita in tanti anni nella Juve“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Si torna a lavoro: il programma della giornata alla Continassa, riecco Pogba

Dopo due settimane di riposo per i calciatori che non hanno preso parte ai Mondiali in Qatar quest'oggi si...

Altri Articoli