Direttore Asl Napoli2: “La Lega deve sospendere il campionato per 15 giorni”

Da Leggere

Ad invocare lo stop della Serie A per due settimane è Antonio D’Amore, direttore dell’Asl 2 di Napoli, a poche ore dalla sfida tra il Napoli e la Juve. Le dichiarazioni a Radio Marte.

Stop campionato: “I giocatori professionisti di Serie A hanno l’obbligo della terza vaccinazione. Perché i 3 del Napoli non si sono vaccinati? Non saprei, non è nostra competenza. Questa è la stessa situazione di Djokovic: non è vaccinato, c’è un regolamento sanitario in Australia e quindi non partecipa agli Australian Open. Se noi in Italia avessimo una Lega che davvero ci tenesse a preservare le responsabilità sanitarie connesse (con le partite che si giocheranno che richiameranno un numero di pubblico tale da generale più contagi) avrebbero sospeso per 15 giorni il campionato, non sarebbe stato illogico“.

Juve-Napoli: “Perché non è stata bloccata la partenza del Napoli? Ci sono numeri elevatissimi, una cosa è seguire 100 pazienti un’altra 4000. I giocatori del Napoli, per quanto possano avere una priorità, capiscono che ci sono altre esigenze. Poi si è dovuto verificare se le persone del Napoli erano vaccinate o residenti qui, indagine complessa“.

napoli

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Dybala: “Con Allegri molte volte non andavamo d’accordo, però mi ha dato tanto”

Al termine della partita di Europa League della Roma contro il Betis, Paulo Dybala ai microfoni di Sky Sport...

Altri Articoli