Di Canio critica Allegri: “La Juve gioca peggio dell’ultima di Premier League. Lui ha tanta fortuna…”

Da Leggere

Paolo Di Canio, opinionista a Sky Sport, ha parlato della Juventus ai microfoni de Il Mattino, criticando duramente il gioco dei bianconeri e l’ideologia del suo tecnico Max Allegri.

Ecco le sue parole in vista del big match di questa sera contro il Napoli.

Sulla Juventus: “Solo in Italia una squadra che gioca come la Juventus può essere in lotta per un titolo… Allegri è così, non c’è da stupirsi. Ma in giro vince chi punta sulla bellezza, come fa il Napoli e come in Premier sta facendo l’Arsenal. E per la gara di questa sera ho un solo appello da fare: fateci divertire. Certi atteggiamenti puoi permetterteli solo in Serie A perché ci sono, poi, avversari che il gol se lo fanno da soli. E questo Allegri lo sa e quindi per lui quello che conta è difendersi e basta. Ma dove si può accettare una squadra che ha chiaramente come unico obiettivo quello di non prendere gol? Allegri è bravo, fa quello che sa fare, ma in Inghilterra pure l’ultima in classifica come il Southampton o una neopromossa come il Nottingham propongono calcio.

Sul Napoli: “Spalletti ha espresso un gioco da stropicciarsi gli occhi. Poi ci sono state le gare con l’Inter e con la Sampdoria, il calo ci sta quando ti fermi per più di 50 giorni e riparti. Ma lo scudetto è lì, a portata di mano: Luciano ha una grande maestria a insegnare calcio, è stato abile a sistemare uno spogliatoio che era in subbuglio con un presidente che, si sa, interferisce.

Sul gioco dei bianconeri: La Juve, chiunque giochi a centrocampo, non ha il possesso tra le sue qualità: Locatelli, Rabiot, Paredes sanno fare geometrie semplici, sono abili nella pulizia del passaggio. Ovvio, magari deve puntare a essere meno attendista perché certo Allegri non può portarsi dentro casa uno come Kvara. Perché prima o poi, con lui in area, qualcosa succede. La chiave è Kvara: l’ho visto tornare a fare con la Sampdoria qualche sterzata interessante.

Sulla lotta scudetto: Se vince il Napoli e va a 10 punti, difficile pensare a una rimonta della Juventus. Considerando poi che ci sono anche Milan e Inter. Ecco, i rossoneri di Pioli sono l’altra squadra che è capace di fare divertire anche se poi spesso, si perde nelle piccole cose. Il che significa perdere dei punti. Mentre con Inzaghi l’Inter paga sempre gli stessi errori: cambi canonici, ruolo per ruolo, mai un lampo. Il calcio non è metodologia, devi anche andare a sensazione di tanto in tanto.

Sugli infortuni in casa Juve: Sicuro che sia un prezzo amaro da pagare? Secondo me, è tutto positivo. Perché finché hai una squadra fatta di giovani allora puoi pretendere che diano l’anima, con determinazione, con la grinta, per difendere e basta.Manon può funzionare a lungo. Quando tornano i big possono mai accettare che l’obiettivo sia solo quello di non subire gol? Possono mai accontentarsi di un record di zero gol in otto partite, quando in almeno quattro è stata soprattutto la sorte a non farti subire delle reti?.”

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

UFFICIALE – Luca Pellegrini passa alla Lazio: cifre e dettagli

La Juventus ha reso noti le cifre e i dettagli della cessione di Pellegrini alla Lazio dopo il prestito...

Altri Articoli