Deschamps: “Pogba al Mondiale solo se in forma. Parliamo spesso, ma…”

Da Leggere

La presenza di Paul Pogba al Mondiale in Qatar rimane ancora un grande punto interrogativo. Il centrocampista della Juve si è operato di meniscectomia artroscopica selettiva esterna al ginocchio destro dopo l’infortunio rimediato nel precampionato, durante la tournée negli Usa.

Sulla convocazione per la manifestazione iridata, ha risposto in prima persona il ct della Francia Didier Deschamps“Conosco benissimo Paul, ci parlo spesso, ma oggi nessuno, neanche lui, può dire se sarà a disposizione per il Mondiale. Non so se riuscirà a curarsi per tempo. Io da quando sono qui non ho mai convocato un calciatore per la fase finale di una competizione se non pensassi che fosse completamente recuperato. Pogba non farà eccezione. La condizione fisica è un punto interrogativo, se si riprende sarà un’ottima cosa”.

A chi gli chiede se verrà convocato anche se non sarà ancora tornato in campo con la Juve, risponde: “No, se non sarà in forma non sarà convocato. Non vuole venire tanto per venire, è inconcepibile. Tutti i calciatori che verranno in Qatar saranno pronti per giocare. Poi c’è concorrenza, ci sono altri calciatori e chi sarà chiamato risponderà alle nostre esigenze”. 

L’ex tecnico della Juve, sulla vicenda legata al fratello di Pogba: “Non chiedetemi di intervenire in questa storia, c’è la giustizia che fa il suo lavoro. Nonostante tutto credo che Pogba sia concentrato sul campo, è uno dal carattere solido”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juve-Maehle, si lavora sulla formula del prestito: i dettagli

Il terzino 25enne dell'Atalanta, Joakim Maehle, secondo quanto riportato da Tuttosport, ora è in cima alla lista delle preferenze...

Altri Articoli