De Ligt: “Avevo altri due anni di contratto con la Juve ma era il momento di cambiare”

Da Leggere

L’ex difensore bianconero Matthijs de Ligt ha rilasciato una intervista al quotidiano tedesco Kicker, dove ha affrontato diversi argomenti, come quello di lasciare la Juventus per trasferirsi al Bayern Monaco. Le sue parole:

Avevo con la Juve altri due anni di contratto ma sentivo che era il momento per una nuova sfida, un nuovo ambiente. Quando a giugno il Bayern ha avviato i primi contatti mi sono subito interessato perché questa squadra ha uno stile di gioco più simile al mio, è orientata all’attacco”.

Nell’intervista integrale che uscirà domani, ha affermato di non sentire la pressione nonostante il grande investimento dei bavaresi. Poi una parola di elogio verso un suo nuovo compagno di squadra: “L’avversario che mi ha causato più problemi finora è stato Leroy Sané nella nostra partita internazionale contro la nazionale tedesca“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

JTC | Il report odierno da Vinovo: sabato di corsa per i bianconeri

I pochi giocatori rimasti alla base, perchè non hanno preso parte agli impegni delle rispettive Nazionali, stanno continuando ad...

Altri Articoli