Christillin a Corriere Torino: “Il club ha ragione, non si può essere condannati dopo esser stati prosciolti…”

Da Leggere

Evelina Christillin, componente del Consiglio della FIFA e tifosa juventina, ha parlato al Corriere Torino della sentenza emessa ieri sera nei confronti della Juventus. Di seguito riportate le sue parole.

Ho letto la memoria difensiva della Juventus: il club ha ragione a dire ne bis in idem, non si può essere condannati per un reato per il quale si è già stati assolti. Ritengo che 15 punti di penalizzazione siano un’enormità; nessun’altra squadra punita, solo la Juve, ma non credo che le plusvalenze si facciano in solitudine. Inoltre, parlando di plusvalenze, ogni giudizio sul valore dei giocatori è molto arbitrario”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juve, è fatta per Pellegrini alla Lazio: prestito con diritto di riscatto a 15 milioni

È fatta per l'approdo di Luca Pellegrini alla Lazio. Il terzino italiano arriva dalla Juventus (via Eintracht Francoforte) con...

Altri Articoli