Chiellini: “Devo valutare l’esperienza in America. Con Paulo storie diverse…”

Da Leggere

Giorgio Chiellini, dopo la partita di ieri sera, è intervenuto ai microfoni di Raisport: “E’ stato un saluto bellissimo. Non potevo vivere una serata migliore, non potevo chiudere nel migliore dei modi. Ci sono state tante persone che mi sono state vicine, non avrei neanche mai sognato una serata così, porterò dentro questa serata per tanto tempo.”

Dybala? “Sono storie diverse, reazioni diverse, siamo in fasi della vita differenti. A 38 anni ho maturato questa scelta a pieno e mi sono goduto questo periodo. A Paulo auguro ogni bene, quel che ci siamo detti resterà tra di noi e stasera l’ho abbracciato mille volte“.
 

Come lasci?Intanto dico che chiudo la storia nel migliore dei modi e sono felice. Questa squadra ha bisogno di un vuoto da colmare: tanti ragazzi hanno bisogno di una persona che li faccia crescere e aiutare ma anche di spazio per giocare“.


Come mai questa decisione?Quando arrivi alla fine è così: ho sempre sognato di lasciare a un livello alto. Ho percepito, in questa stagione, di non poterlo mantenere per 30-40 partite come la squadra aveva bisogno. E toglievo spazio alla crescita di altri: il prossimo anno Matthijs e Bastoni, quelli che prenderanno la mia eredità tra Juventus e Nazionale, aumenteranno il loro livello. Sono certo di avergli lasciato qualcosa, sono contento che Basto mi abbia scritto ma è giusto che si prendano loro la scena“.

Cosa ti riserva il futuro? “Devo capire tante cose, parlare con la famiglia, valutare l’esperienza in America. Mi piacerebbe, mi arricchirebbe e mi permetterebbe di finire in modo più graduale. Andrei a divertirmi in un ambiente diverso”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Women, le convocate per Juve-Como

La Juve Women, dopo la parentesi Champions League, torna a giocare in campionato: domani, infatti, alle 14.30 sfiderà il...

Altri Articoli