Ceferin: “Superlega? Ho vissuto 48 ore stressanti”

Da Leggere

Aleksandr Ceferin, presidente UEFA, ha parlato della questione della Superlega sulle pagine del Telegraph.

Superlega: “Chiunque abbia un minimo di buonsenso adesso non ci proverà più. Ho vissuto 48 ore stressanti ma è un bene che sia andata così. Chiunque avrà capito che la Superlega è finita, ed è stata una delle cose più strane che abbia mai visto. Se ne sono usciti con un comunicato stampa per dire che “la Superlega esiste ancora” e poi due giorni dopo hanno inviato la richiesta per giocare in Champions League. Allora, dove volete stare?”.

Minacce: “Ora minacciano con lettere in cui ci avvisano che ci denunceranno… Avranno davvero troppi soldi per farlo. Se fosse così dovrebbero investirli sul calcio femminile e su quello giovanile. Credo stiano minacciando anche gli altri 9 club, dopo aver detto che il calcio sarebbe morto senza Superlega… Che delirio. Ricevo lettere minatorie, io non le ho lette ma me lo dice la divisione legale. Io parlo con i 244 club dell’ECA, non solo con i più popolari al mondo. Inseguono tutti, minacciando, ribadendo il loro punto di vista: “Facciamo beneficenza a tutti”. Ma chi la vuole la carità?”.

Collaborazione: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Caffo: “Marotta in uscita dall’Inter: si prospetta un ritorno in bianconero”

Numero le indiscrezioni che circolano in queste ore sul futuro di Beppe Marotta. Stando a quanto riportato da Antonino...

Altri Articoli