Caso Suarez, chiuse le indagini: la legale della Juve “istigatrice morale”

Da Leggere

Secondo quanto riferito da Repubblica, sono state chiuse le indagini dalla procura di Perugia relative all’esame di Luis Suarez per il passaporto comunitario all’Università per Stranieri. Rimane, si legge, l’accusa per l’avvocato della JuveMaria Turco, definita «concorrente morale e istigatrice» della vicenda.

La Procura di Perugia ha inoltre inviato ai cinque indagati l’avviso di conclusione della fase istruttoria, prodromica alla richiesta di rinvio a giudizio. Alla ex rettrice dell’Università per Stranieri, Giuliana Grego Bolli, al direttore generale Simone Olivieri, ai due professori Stefania Spina e Lorenzo Rocca (che ha già patteggiato una pena) e a Maria Turco, avvocato della Juventus, i pm contestano il reato di falso ideologico in concorso.

In particolare, scrivono i magistrati guidati da Raffaele Cantone, Maria Turco, “in qualità di legale incaricato dalla società Juventus, quale concorrente morale e istigatrice”, e gli altri quattro, “in veste di pubblici ufficiali”, attestavano falsamente nella delibera del Centro di Valutazione e Certificazioni linguistiche del 9 settembre “che la sessione straordinaria del 17 settembre fosse necessaria per esigenze logistiche e di sicurezza”, quando invece “veniva istituita ad personam solo per consentire a Suarez di ottenere, nei tempi richiesti dalla Juventus e all’esito di una fittizia procedura di esame, la certificazione linguistica”.

suarez

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Rottura Allegri-Ambra, secondo Oggi il tradimento sarebbe arrivato all’interno del mondo Juve

Secondo quanto raccolto dal settimanale Oggi, un "capello biondo, lungo e liscio" ritrovato nella macchina di Max Allegri, sarebbe...

Altri Articoli