Buffon: “Non tutti hanno il DNA della Juventus. E’ un club con un imprinting chiaro”

Da Leggere

Al Festival dello Sport è intervenuto anche l’ex portierone della Juventus, Gianluigi Buffon, parlando proprio di alcuni temi legati alla sua ex squadra. Di seguito le sue dichiarazioni:

Cosa vuoi che dica? Non posso dire nulla perché in questo momento ogni parola rischia di avere una accezione polemica e non mi va. Anche quando c’ero io a volte siamo partiti male, poi siamo arrivati in alto. Questione di DNA della squadra e dei singoli individui. Non tutti possono avere il DNA della Juventus, un club con una idea chiara ed un imprinting altrettanto chiaro“.

Maignan? Quando tornai da Parigi alla Juve mi chiesero dei portieri. Dissi di Maignan del Lille, che però nessuno considerava. Mi chiedevo il perché. Quando il Milan lo prese mandai un messaggio a Maldini, dicendo che in pochi credevano in lui ma che avevano preso un grande portiere. Ed infatti è andata così“, conclude Buffon.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Tuttosport – “Juve, scatta l’ora Max: un’altra Allegrata in arrivo?”

"Juve, scatta l'ora Max: un'altra Allegrata in arrivo?" scrive oggi Tuttosport in edicola. Da Vidal trequartista al 4-2-3-1, spesso il tecnico...

Altri Articoli