Buffon: “Merito la Nazionale, ma ci sono altre valutazioni. Su Mancini…”

Da Leggere

L’ex bandiera della Juve Gianluigi Buffon ha parlato ai microfoni de La Stampa. L’attuale portiere del Parma ha affrontato vari temi come la lotta per lo scudetto e l’eliminazione della Nazionale dal Mondiale. 

Sulla Nazionale: “C’è modo e modo di uscire. Se avessimo perso ai rigori contro il Portogallo non ci sarebbe stato nulla da dire. Contro la Macedonia è stata una batosta. Il ct Mancini è stato il protagonista assoluto della rinascita con l’Europeo, ma qualche responsabilità ce l’ha, inevitabilmente, anche lui. Ripartire sarà difficile, alla prima difficoltà potrebbero riaffiorare i fantasmi e i capi di imputazione. L’equilibrio è sottile”.

Una sua eventuale convocazione con la Nazionale? “Non penso che sarei stato convocato. La meritocrazia è dalla mia parte, ma ci sono altre valutazioni a cui dare precedenza e che rispetto. Sarebbe stato giusto, considerate le scelte degli ultimi anni”. 

Sulla lotta scudetto: “È un campionato particolare. Di solito una squadra domina e le altre inseguono. L’Inter sembrava poter dominare, ma poi ha avuto diversi passaggi a vuoto. Dopo la vittoria contro la Juventus, però, la vedo di nuovo favorita”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Sport – Juve, interesse concreto per Jordi Alba

La Juve avrebbe messo nel mirino Jordi Alba, terzino sinistro del Barcellona, per il prossimo mercato di gennaio. L'indiscrezione arriva dal quotidiano iberico...

Altri Articoli