Buffon e la presunta bestemmia, la Procura non procede

Da Leggere

Nessun nuovo deferimento per il portiere della Juventus Gianluigi Buffon. Sul tavolo della Procura Federale erano arrivate le immagini della gara di andata della semifinale di Coppa Italia tra Inter e Juventus. E’ stata valutata in modo particolare l’esclamazione pronunciata dall’estremo difensore bianconero subito dopo il gol dell’attaccante nerazzurro Lautaro Martinez (non sanzionata dall’arbitro Calvarese). Per la Procura l’audio non è sufficientemente chiaro per procedere, quindi la questione si conclude qui.

Buffon era stato già deferito il 26 gennaio per un’espressione blasfema in Parma-Juve: il giudizio arriverà nei prossimi giorni.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

LIVE – Allegri: “Rientra Bonucci, Milik sta meglio. Su Kostic terzino…”

Dopo l'impegno in Champions League con il Maccabi Haifa, la Juventus si tuffa nuovamente in campionato, nella delicata sfida...

Altri Articoli