Braida a Tuttojuve: “Fagioli doti tecniche superiori. Futuro? Presto un incontro con la Juve”

Da Leggere

Ariedo Braida, direttore generale della Cremonese, in esclusiva a Tuttojuve ha parlato della situazione relativa a Nicolò Fagioli, Zanimacchia e Rafia. Di seguito riportate le sue dichirazioni.

Nicolò protagonista della promozione in A: “Fagioli, in realtà, merita un discorso a parte. E’ in possesso di doti tecniche superiori alla normalità, è bravo, il suo talento è speciale e non comune a molti altri calciatori. Però, e c’è un però: deve allenarsi, conquistarsi il posto, soffrire e migliorare. Un conto è giocare nella Cremonese, un altro in un top club. Lì non c’è tempo, non è ammesso il fallimento. Per esser pronto, dovrà lavorare di più e seguire il suo percorso di crescita“.

Il suo futuro: “Non abbiamo ancora parlato del suo futuro con la Juventus. Nei prossimi giorni incontreremo il club bianconero per capire il da farsi, adesso come adesso siamo ancora reduci dai fasti della promozione. Sabato e domenica siamo stati immersi dall’affetto dei nostri tifosi“.

Futuro Zanimacchia e Rafia: “Vediamo quel che si potrà, se ci saranno le condizioni, attraverso il dialogo e l’amicizia. Noi, come sempre, cercheremo di fare del nostro meglio. Zanimacchia? E’ partito in sordina, ma si è conquistato con umiltà i galloni della titolarità. E’ un ragazzo serio, applicato, sicuramente farà bene. La nostra volontà sarà quella di lavorare con i giovani più bravi“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Procura di Torino: tutte le trattative di mercato finite sotto inchiesta

Ormai da settimane si parla della "famosa" indagine che sta coinvolgendo la Juventus con le accuse di falso in...

Altri Articoli