Bonucci: “Abbiamo cominciato l’Europeo con un sogno nel cassetto, teniamolo lì!”

Da Leggere

Leonardo Bonucci ha commentato la vittoria dell’Italia contro il Belgio che ha permesso agli azzurri di strappare il pass per la semifinale di Euro 2020. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

SKY SPORT

Sorrido perché ancora una volta abbiamo dimostrato voglia di giocare e saper soffrire, tutto questo si è visto negli 11 che stavano in campo e nei 15 che stavano fuori. Ogni giorno c’è qualcosa da ricordare e portarci dentro, ognuno di noi mette qualcosa in più. Il nostro valore aggiunto è il gruppo. Zoppicavo? Dalla Repubblica Ceca il ginocchio non passa ma sono piccolezze che non importano quando vivi tutto questo ma ogni volta che calcio c’ho male. Lancio di sinistro? Il destro mi fa male, devo migliorare col sinistro (ride, ndr). Con Giorgio ci conosciamo da tantissimo tempo, con Lukaku era difficile. Devi giocare con fisico e intelligenza. Continuiamo così, recuperiamo le energie e andiamo a Wembley a giocarci la semifinale“.

RAI

MATCH DIFFICILE – “Era una partita difficilissima. Sapevamo della loro qualità soprattutto davanti e delle difficoltà che potevano darci in ripartenza. Il primo tempo abbiamo dominato e siamo andati in vantaggio 2-0, poi il rigore dubbio l’ha rimessi in careggiata. Nel secondo abbiamo dimostrato quanto è grande il cuore degli italiani“.

SOGNO “Continuiamo a sognare, la Spagna è una grandissima squadra. Abbiamo cominciato l’Europeo con un sogno nel cassetto. Teniamolo lì. Mancano due partite“.

SPAGNA – “La Spagna gioca come il Belgio, sarà difficilissima. Sembrava non poter arrivare fino in fondo. ma si è rialzata. Ora bisogna recuperare energie“.

SPINAZZOLA – “Leonardo ha fatto un grandissimo europeo. Chi lo sostituirà farà altrettanto“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juve, le intercettazioni: “Macchina ingolfata, dobbiamo fare plusvalenze”

Come attestato dai pubblici ministeri della Procura di Torino nel decreto di perquisizione che ha fatto emergere l’inchiesta sui...

Altri Articoli