Bonatti: “Miretti e Soulé grandi talenti, ma alla Juve il margine di errore è ridotto”

Da Leggere

Di seguito le parole di Andrea Bonatti, ex allenatore della Juventus Under 19, ieri sera ospite a Sportitalia:

Sulla Juventus: “La struttura societaria è tale per cui siano ben chiari gli obiettivi. L’obiettivo è tornare ad essere competitivi per lo scudetto, Allegri sa come si vince, ha dimostrato di avere le qualità per farlo, non ci si deve preoccupare, siamo all’inizio del mercato e credo che Juventus raggiungerà gli obiettivi”.

Su Allegri: “Una questione di adattamento, quando le condizioni sono chiare tutte le componenti devono lavorare per raggiungere l’obiettivo. Può darsi che i giovani possano non essere pronti, può essere che durante la stagione sia più facile dare minutaggio in alcune fasi, se si trova equilibrio si può garantire risultato e sostenibilità“.

Talenti bianconeri: “Da Primavera a prima squadra è complicato. Miretti ha sempre mostrato di essere un grande talento, anche Soulé lo è. Passa dalla loro capacità di stare in equilibrio, di mettersi a disposizione di crescere. Bisogna concedergli qualche errore, anche se in Juventus il margine è minore“.

Sui giovani: “Volpato fa l’esordio con gol, Cissé lo stesso all’Atalanta. La riforma ha strutturato un campionato Primavera 1 molto competitivo. Dà l’opportunità di accelerare il livello. La Serie A? Non mi esprimo sul livello, non la conosco, ma penso ci sia la possibilità di inserire dei giovani, con equilibrio, ma senza rallentare troppo il percorso“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Spinazzola: “Alla Juve mi è mancata continuità. Tante cose dietro…”

Leonardo Spinazzola, ai canali ufficiali della Roma, ha raccontato il periodo all'Atalanta con Gasperini e alla Juventus. Queste le...

Altri Articoli