Bianchessi: “Locatelli è un predestinato, non soffre le pressioni. Ma non è ancora arrivato…”

Da Leggere

Ai microfoni di Sky Sport 24 è intervenuto Mauro Bianchessi, colui che scoprì Manuel Locatelli durante i primi anni tra le giovanili. L’attuale responsabile del settore giovanile della Lazio ha parlato del nuovo centrocampista della Juventus: “L’abbiamo cresciuto come trequartista all’inizio, poi da mezzala sia a destra che a sinistra e poi da mediano. Lui si è specializzato in quest’ultimo ruolo e oggi penso sia uno che può ricoprire tutti i ruoli del centrocampo, che sia schierato a 3 o a 4. E’ un ragazzo completo, ma non è ancora arrivato, senza nulla togliere al Sassuolo, adesso giocando con dei campioni migliorerà ancora di più perché è un ragazzo che ha ancora margini di miglioramento. Secondo me fra uno o due anni Manuel Locatelli sarà ancora più forte di quello che è oggi“.

Sin da piccolo – conclude Bianchessi – è sempre stato uno dei migliori giocatori del vivaio del Milan, tant’è che ha fatto anche il capitano. E’ andato in Nazionale scalando tutte le categorie giovanili. E’ un predestinato, è sempre stato un giocatore importante. A livello caratteriale è tosto, molto forte e determinato, non soffre le pressioni

Collaborazione: Juventus Planet Juventus Top News

 

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Zola: “La Juve non muore mai. Siamo ancora alla quarta giornata”

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Gianfranco Zola ha parlato del campionato in corso e della situazione bianconera. Di...

Altri Articoli