Bernardeschi-Juve, ecco i motivi della separazione

Da Leggere

Dopo gli addii di Giorgio Chiellini e Paulo Dybala, la Juventus si prepara a salutare anche Federico Bernardeschi. Salta il secondo rinnovo di contratto in casa bianconera, meno clamoroso di quello dell’argentino, ma comunque siginificativo.

Le due controparti ieri si sono viste (vertice alla Continassa tra il club e Federico Pastorello, agente dell’esterno), hanno esposto le proprie ragioni e, alla fine, hanno stabilito che l’unica via di uscita possibile fosse quella di un addio. Per ragioni innanzitutto tecniche, cui hanno fatto da ovvio contorno anche quelle economiche.

In sostanza, secondo quanto riferisce Tuttosport, la Juventus non ha potuto garantire a Bernardeschi una centralità nel progetto della squadra in costruzione, quella che deve tornare a vincere dopo un anno di traguardi non raggiunti. Avrebbe potuto continuare a essere uno del gruppo, ma non attore protagonista, bensì comprimario. Da qui la decisione definitiva di separarsi, dopo 5 stagioni.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

John Elkann: “La Juve ha i mezzi per aumentare il proprio valore, non ha bisogno di nuovo capitale”

"Juventus non ha bisogno di nuovo capitale". Lo ha affermato John Elkann, amministratore delegato di Exor, rispondendo alle domande degli analisti finanziari.  Le sue parole...

Altri Articoli