Bernardeschi: “Felicissimo per Morata. Ronaldo un esempio, ingiusto giudicarlo”

Da Leggere

Federico Bernardeschi, intervenuto ieri sera negli studi televisivi di Rai Uno, ha commentato la gara della Spagna che ha rifilato un 7-0 alla Costa Rica, sottolineando la prova dell’ex compagno Alvaro Morata.

Sulla Spagna: “Non so se andrà in finale, ma devo dire che vederla oggi è stato un piacere per. gli occhi. Non sono sorpreso, l’abbiamo affrontata all’Europeo e in Nations league. Come qualità di gioco, giocatori e impostazione di Luis Enrique fanno un grandissimo calcio.

Su Morata: “Sono felice per il mio grande amico Alvaro, so quanto ci teneva a fare quel gol. Vedere squadre che giocano questo calcio è un piacere per noi”.

Su Cristiano Ronaldo: “Avendolo vissuto di persona e visto lavorare ogni giorno, è davvero così. È lui che fa se stesso. E devo dire che c’è riuscito. Si parla sempre tanto di lui come di altri grandissimi campioni. Quando un uomo è in questa posizione credo non sia giusto giudicare quello che fa o non fa per la sua carriera. Se vorrà smettere smetterà, altrimenti continuerà. Sarà lui a decidere, come è giusto che sia. Cristiano Ronaldo a livello di educazione del lavoro e di mentalità e tutto il resto chi l’ha vissuto può solo ringraziarlo. Solo guardandolo era un esempio. Ognuno di noi vive delle transizioni nella vita e passa momenti differenti. Se ha fatto questa scelta col Manchester se la sentiva“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Si torna a lavoro: il programma della giornata alla Continassa, riecco Pogba

Dopo due settimane di riposo per i calciatori che non hanno preso parte ai Mondiali in Qatar quest'oggi si...

Altri Articoli