Benevento-Juventus, le reazioni nel post partita

Da Leggere

Dopo il pareggio per 1-1 contro il Benevento sono Andrea Pirlo e Danilo a parlare per i colori bianconeri.

Di seguito le loro dichiarazioni.

ANDREA PIRLO: “Avevamo gestito bene la partita nel primo tempo a avremmo potuto chiuderla, ma non riusciamo ancora a capire i momenti della gara, abbiamo battuto un calcio d’angolo velocemente allo scadere, loro hanno recuperato palla e abbiamo subito gol. Dobbiamo capire che i momenti delle partite non sono tutti uguali e nel secondo tempo c’è stato un po’ di nervosismo e poca lucidità. Quando ci mancano giocatori di esperienza e personalità facciamo fatica. Ronaldo aveva già avuto un problemino mercoledì e ha preferito recuperare. È un valore aggiunto e l’ha dimostrato, ma anche quando non c’è dobbiamo riuscire a fare la nostra partita. Stiamo lavorando sullo sviluppo del gioco cercando di giocare con due esterni, uno più offensivo e uno che parte da dietro, ma quando le partite si ‘sporcano’, dobbiamo risolverle giocando in maniera lineare. Avremmo dovuto chiudere la gara, ma manchiamo un po’ di personalità e su questo dovremo lavorare. Kulusevski? È un giocatore giovane, non può esserci in tutte le partite visto che gioca anche in Nazionale, va gestito anche perché le responsabilità sono diverse quando si gioca per la Juve”.

DANILO: “Dobbiamo guardare dentro noi stessi, perché abbiamo fatto una buona prima parte, ma dopo aver preso gol non riusciamo a rimanere organizzati e le partite a quel punto si fanno difficili. Dobbiamo migliorare tutti. Il mio ruolo? Se la Juve ha bisogno che giochi da centrale sono a disposizione per aiutare il mister e la squadra”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

JTC – La Juve torna in campo: inizia la preparazione

Torna a lavorare la Juventus, dopo la sosta Mondiale. Alla Continassa, sotto lo sguardo di Mister Allegri, i bianconeri...

Altri Articoli