Arrivabene: “Mercato? Non faremo colpi di teatro. Vlahovic non si discute…”

Da Leggere

“La gara di domani è una storia a se. È una finale e quindi è importantissima ma il nostro primo obiettivo della stagione era quello di qualificarci in Champions League ed è stato raggiunto. Domani è un altro capitolo”. Sono le parole dell’amministratore delegato della Juventus, Maurizio Arrivabene, rilasciate ai microfoni di Sky Sport alla vigilia della finale di Coppa Italia contro l’Inter.

Il suo giudizio sulla stagione della Juventus“Il mio giudizio è positivo perché l’obiettivo è stato raggiunto. Poi dal quarto posto al primo ci sono in mezzo tante chiacchiere ma noi siamo abiutati ai fatti. Va bene così ma dobbiamo continuare a crescere per salire sempre di più”.

Su Dusan Vlahovic“È un giocatore che non si discute, assolutamente. Ricordo Ibrahimovic che nel suo primo anno alla Juve era criticato, poi è esploso. Si tratta solo di dare fiducia al giocatore e lasciarlo crescere in pace. Giocare in una grande squadra necessita tempo, farà vedere quello che vale”. 

Sul calciomercato che verrà: “Sarà un mercato un po’ strano per l’arrivo dei Mondiali. Probabilmente sarà più importante la sessione invernale. Noi comunque non faremo colpi di teatro. La volontà è di fare investimenti in maniera sostenibile per rinforzare la squadra”. 

Su Chiellini“Merita rispetto. Sta pensando al suo futuro e quando prenderà la sua decisione noi saremo pronti a salutarlo con onore in un caso, o nell’altro a tenercelo stretto”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Procura di Torino: tutte le trattative di mercato finite sotto inchiesta

Ormai da settimane si parla della "famosa" indagine che sta coinvolgendo la Juventus con le accuse di falso in...

Altri Articoli