Arrivabene: “I processi mediatici non mi piacciono. Pretendiamo rispetto”

Da Leggere

Sono stato sentito come persona informata sui fatti, ciò che ho detto è coperto da segreto istruttorio“. L’ad della Juventus Maurizio Arrivabene risponde così, a Sky Sport, alle domande sull’inchiesta plusvalenze.

Tengo a precisare che siamo una società quotata, quindi soggetta a controllo molto rigido. Ciò che dovevamo dire lo abbiamo detto con un comunicato stampa – continua il dirigente bianconero -. Noi collaboriamo con le autorità con grande rispetto, ma pretendiamo rispetto. I processi mediatici non mi piacciono, bisogna basarsi sui fatti. Andiamo avanti, oggi c’è una partita di Champions. I giocatori fanno il loro lavoro e i dirigenti anche”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Operazioni più costose di sempre a gennaio: Vlahovic si piazza sul podio

Il probabile trasferimento di Dusan Vlahovic dalla Fiorentina alla Juventus (manca ancora l'ufficialità) per una cifra complessiva di 75 milioni di...

Altri Articoli