Andrea Pirlo presenta la partita con la Fiorentina

Da Leggere

Ultima gara del 2020 per la Juventus, che vuole mantenere l’imbattibilità in campionato e soprattutto deve vincere per non perdere ulteriore terreno dalle milanesi.

Andre Pirlo ai microfoni di JTV presenta la partita con la Fiorentina.

DYBALA VERSO IL RECUPERO

Nell’allenamento di oggi si è rivisto in gruppo Paulo Dybala. L’argentino si è allenato con il resto dei compagni e può dunque tornare tra i convocati. Difficilmente tuttavia lo rivedremo in campo dal primo minuto. Recuperabili anche Chiellini e Demiral, anche loro destinati al massimo alla panchina. Resterà fuori quasi certamente Arthur, già escluso dalla sfida contro il Parma per una contusione alla coscia destra.

IL CENTROCAMPO DELLA JUVE

“McKennie, Bentancur e Ramsey sono tre giocatori diversi tra loro che si interscambiano bene. Uno magari è più tecnico, l’altro di inserimento, Rodrigo sa fare un po’ tutto. Essendo così scaglionati diversamente riusciamo ad avere maggiore aggressione sulla palla persa”

RIGUARDO ATALANTA E BARCELLONA

“La chiave è stata la testa. Eravamo arrabbiati per non aver vinto con l’Atalanta, era obbligatorio vincere a Parma. Abbiamo fatto una grande gara, con un grande spirito e la voglia di inseguire i tre punti in ogni momento della partita. La stessa ferocia avuta nel derby il secondo tempo, a Barcellona, anche con l’Atalanta: è lo spirito che voglio, con questa testa è più facile avere il pallino del gioco”

CHE PARTITA SI ASPETTA?

​​​​​​“Come ti ho detto, loro cercheranno di chiudersi e di fare una partita difensiva cercando di sfruttare qualche ripartenza. Hanno un giocatore molto forte fisicamente come Vlahovic e un giocatore di grande classe come Ribery, dovremo stare attenti soprattutto a loro due”.

CHE SQUADRA È LA FIORENTINA?

“La Fiorentina è una squadra buona perché ha ottime individualità. Ha tanti ottimi giocatori. È in un momento un po’ difficile, hanno cambiato da qualche partita l’allenatore. Però nel complesso è un’ottima squadra e verrà qui per fare la sua partita per difendersi e per cercare di ripartire. Noi dovremo stare attenti perché nell’ultima partita del 2020 e dovremo chiudere nel

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Tuttosport- Kostic aspetta la Juve: possibile chiusura nei prossimi giorni

La Juventus deve fare ancora un piccolo sforzo per mettere le mani su Filip Kostic, esterno d'attacco classe 1992...

Altri Articoli