Allegri: “Chiesa punto fermo della Juve. Più difficile preparare la partita col Sassuolo che con l’Inter”

Da Leggere

Durante la conferenza stampa della vigilia di Juventus-Sassuolo, Massimiliano Allegri ha parlato della scelta di lasciare Federico Chiesa in panchina contro l’Inter: “È un punto fermo della Juventus, io sorrido quando viene messo in discussione. Se giochiamo sempre con gli stessi, il 15 gennaio li butto via. Dobbiamo arrivare a 57 partite: sono ragazzi, non motorini. Ogni tanto vanno lasciati a riposo, è una questione non solo fisica ma mentale. Non è solo Chiesa, capita a tutti di stare fuori. Io credo che se riesco a gestire bene la rosa possiamo arrivare in fondo“.

Il tecnico si è soffermato anche sulla differenza del preparare la partita contro il Sassuolo rispetto a quella con l’Inter: “Domani giochiamo di mercoledì, alle 18,30 un orario strano, veniamo da una sfida contro l’Inter, davanti a sessantamila persone, a San Siro. Domani è una partita più complicata, preparare la sfida di Milano era facile mentre domani sarà più difficile. Giochiamo contro una squadra che se la lasci giocare ti mette in crisi. Dovremo essere compatti, avere pazienza, giocare meglio“.

Leggi la conferenza stampa integrale di Allegri.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Serie A, il punto sui 4 giovani bianconeri in prestito

Quattro giovani prestiti in Serie A per capire se, l’anno prossimo con un percorso di rinnovamento e abbattimento dei...

Altri Articoli