Abodi: “La Juventus non è l’unica, è soltanto la punta estrema”

Da Leggere

Il ministro dello Sport Andrea Abodi ha parlato della vicenda giudiziaria che coinvolge la Juve, come riporta l’Ansa.

Le sue parole: “La situazione della Juventus è soltanto la punta estrema e, per certi versi, anche clamorosa, di un fenomeno su cui non possiamo voltarci dall’altra parte, perché probabilmente la Juventus non è l’unica, è il momento di mettere ordine e di andare a controllare in maniera più puntuale, perché ci sono società che si comportano in maniera estremamente corretta ed altre che, evidentemente, hanno interpretato in maniera troppo particolare le norme, e ciò determina un problema anche sul versante dell’equa competizione“.

Abodi ha poi aggiunto che “l’autonomia sportiva debba esser garantita ma i comportamenti gestionali devono esser monitorati, analizzati, valutati ed eventualmente sanzionati”.

Abodi, infine, dichiara di augurarsi che “i fenomeni degenerativi vengano regolati all’interno del sistema sportivo”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Zazzaroni: “Retrocessione Juve? Il nostro sistema non può permettersi un altro botto”

All'interno del suo editoriale al Corriere dello Sport, il direttore Ivan Zazzaroni ha parlato dello spettro Serie B per...

Altri Articoli