26 novembre 1996: la Juventus sale sul tetto del mondo

Da Leggere

Nella finale di Coppa Intercontinentale, contro il River Plate a Tokyo, Alessandro Del Piero regalava alla Signora un successo indimenticabile.

Champions League e Coppa Intercontinentale nello stesso, memorabile anno: il 1996 iscrive la Juventus di Marcello Lippi nell’albo delle squadre leggendarie. Un’annata magica all’interno di un ciclo vincente, preparato e costruito nel tempo. Quell’armata bianconera ha fondamenta solide, un condottiero in panchina, dei leader silenziosi e una giovane stella che illumina le serate di Champions: il suo nome è Alessandro Del Piero. Una cavalcata entusiasmante, da Torino a Roma e poi fino a Tokyo“.

Come raccontato nel libro di Enrico Turcato, “1996: la Juventus sul Tetto del Mondo”, 24 anni fa la Vecchia Signora toccava l’apice della sua storia. Nella capitale giapponese, infatti, i bianconeri si impongono di misura contro il River Plate, trascinati da una prodezza di Pinturicchio.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

John Elkann: “La Juve ha i mezzi per aumentare il proprio valore, non ha bisogno di nuovo capitale”

"Juventus non ha bisogno di nuovo capitale". Lo ha affermato John Elkann, amministratore delegato di Exor, rispondendo alle domande degli analisti finanziari.  Le sue parole...

Altri Articoli