Tacconi resta gravissimo, il bollettino dell’ospedale: “Siamo nella fase più complicata”

Da Leggere

L’ex portiere della Juve Stefano Tacconi, ricoverato dal 23 aprile per un aneurisma cerebrale, continua a lottare. Questo il bollettino di mercoledì 4 maggio, diffuso da Andrea Barbanera, Direttore della Struttura di Neurochirurgia dell’ospedale di Alessandria: “Il paziente sta attraversando il periodo più critico. La nostra équipe sta portando avanti il trattamento farmacologico per contrastare il vasospasmo cerebrale, ma la sua condizione clinica è altalenante. Si tratta infatti della fase più complicata che può evolvere rapidamente sia in senso positivo sia negativo purtroppo. Stefano sta continuando a lottare: i prossimi giorni saranno determinanti“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

La Juve delinea la linea difensiva contro l’inchiesta: il comunicato del club bianconero

Attraverso un comunicato emanato qualche minuto fa sul proprio sito ufficiale, la Juventus ha condiviso la propria linea difensiva...

Altri Articoli