Svolta CR7-Juve: l’avvocato ha presentato una seconda istanza, i pm sono favorevoli e ora si aspetta il Gup

Da Leggere

Ogni giorno emergono novità sempre più importanti che riguardano l’inchiesta alla quale la Juventus sta combattendo in queste ultime settimane, dopo le dimissioni dell’intero Consiglio d’Amministrazione.

Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’avvocato di Cristiano Ronaldo ha presentato una seconda istanza per consultare e avere copia degli atti dell’inchiesta. Ciò che interessa ai legali del fuoriclasse portoghese è l’accesso specifico nell’ottica di recuperare il presunto credito da 19, 9 milioni di euro nei confronti di Cr7.

Questa volta i pm hanno dato parere favorevole, adesso si aspetta l’ok del Gup (Giudice udienza preliminare) che deciderà se il portoghese potrà accedere a quelle carte.

Ricordiamo a tutti, infatti, che durante il periodo della pandemia da Covid-19 la società bianconera aveva sospeso il pagamento degli stipendi per allegerire le spese e sistemare i bilanci. Il quotidiano La Stampa, tempo fa, riportò una notizia riguardo il ritrovamento di una presunta “Carta Ronaldo”.

Il portoghese, ad oggi, è l’unico dei giocatori della Juve a non presentarsi mai a Torino dopo la convocazione da parte della procura per essere ascoltato come persona informata sui fatti. I pm sospettano quindi che abbia stipulato un accordo segreto con la società e ciò potrebbe portare il fuoriclasse a farsi ascoltare dagli acquirenti.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juventus, le motivazioni della sentenza: “Illecito grave, ripetuto e prolungato”

 "La Juve ha commesso un illecito disciplinare sportivo, tenuto conto della gravità e della natura ripetuta e prolungata della...

Altri Articoli