Superlega, Ceferin minaccia Juve, Real e Barcellona: “Sanzioni ancora possibili”

Da Leggere

Ai microfoni di Marca è intervenuto Aleksander Ceferin, presidente della UEFA, dove ha parlato delle possibili sanzioni nei confronti di Juventus, Real Madrid e Barcellona, club fondatori del progetto Superlega: 

Sulle Sanzioni: “Sì naturalmente una sanzione è possibile. Ma vediamo cosa succede. Siamo felici che l’ingiunzione sia finalmente arrivata. Sono rimasto sorpreso dal comportamento del giudice precedente: non ci è stata nemmeno offerta un’udienza. Mi fido delle autorità e dei tribunali spagnoli. Vediamo cosa succede. 

Su Agnelli: “Non voglio parlare del presidente della Juventus, ma il mio rapporto con lui era molto aperto e onesto. Non l’ho mai detto prima, ma ho invitato il presidente Florentino Perez a Nyon prima che tutto accadesse per parlare delle future competizioni. Ha cancellato l’incontro con un messaggio di testo appena 24 ore prima a causa di ‘un evento legato al basket’. Con Bartomeu non ho mai parlato“. 

Sulla questione monopolio: “Questo non è un monopolio. Possono creare la propria UEFA e fare ciò che pensano sia giusto. Non abbiamo mai detto che non potessero giocare la propria competizione, perché possono farlo se vogliono. Ma è divertente che questi siano stati i club che si sono iscritti per primi in Champions League. Se giocano altri tornei, non possono giocare nelle nostre competizioni”. 

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Avvocato D’Onofrio: “Inchiesta Juve? Sono coinvolti molti altri club. Sui rischi del club…”

L’Avvocato Paco D’Onofrio, intervistato da Tuttosport, ha commentato le ultime vicende in casa Juve sulle accuse della Procura di Torino....

Altri Articoli