Per Mandragora rischio minusvalenza: la Juve fissa il prezzo

Da Leggere

Continua il braccio di ferro tra Juventus e Torino per il futuro di Rolando Mandragora, centrocampista classe 1997 di proprietà del club bianconero. La volontà del giocatore è quella di continuare a vestire la maglia granata, ma la società di Cairo continua a chiedere un forte sconto per l’acquisto definitivo del calciatore. La Vecchia Signora si trova “costretta” a scendere sotto i 10,5 milioni di euro, cifra limite per non registrare una minusvalenza.

Il Torino è arrivato ad offrire per Mandragora complessivamente circa 8 milioni di euro. La Juve vuole di più e lo ha ribadito anche nelle ultime ore al club granata. Il termine ultimo per riscattare il calciatore era venerdì 17 luglio, riscatto non esercitato dal Torino.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Next Gen, trovato l’accordo per il rinnovo di Gabriele Mulazzi

Dopo l'accordo, arrivato questa mattina, per l'estensione del contratto di Samuel Iling Junior, giungono altre novità sul fronte rinnovi...

Altri Articoli