Le dichiarazioni post Juventus-Parma

Da Leggere

La Juventus porta a casa tre punti molto importanti visto la sconfitta di oggi pomeriggio del Milan e il pareggio dell’Inter. Bianconeri momentaneamente al 3° posto a -1 dai rossoneri e a -11 dalla capolista.

ALEX SANDRO“Sapevamo che la vittoria era importantissima, dall’inizio abbiamo provato sempre a fare gol. Peccato aver preso gol ma poi abbiamo alzato la testa. La cosa più importante è sempre vincere a prescindere da chi fa gol, anche se è sempre meglio per tutti che segni tutta la squadra. La Superlega non ci ha cambiato nulla, pensavamo solo a questa partita.”

PIRLOIl primo avversario siamo noi stessi. Siamo partiti con il piede sbagliato ma siamo rimasti concentrati sul nostro obiettivo: i tre punti. L’errore di Ronaldo? Sono episodi che capitano. Dybala è molto bravo a giocare nelle linee, nel primo tempo l’ha fatto di meno e gli ho chiesto di accentrarsi di più o di invertire la posizione con Cuadrado. Quanto è mancato? Lo conosciamo da tempo, è un giocatore importante, più minuti gioca e meglio è per lui e per noi. Gli errori nel primo tempo? Eravamo posizionati male, troppo lontani e passaggi troppo lunghi, spesso ricevavamo il pallone col il corpo girato di spalle al pallone. Buffon? Lo conosco da quando avevo 16 anni, una persona straordinaria oltre che un campione assoluto. Ha sempre la stessa voglia di andare avanti. La difesa? Abbiamo subito troppo, attenzione non al 100% e non possiamo permettercelo.”

Juventus

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Rottura Allegri-Ambra, secondo Oggi il tradimento sarebbe arrivato all’interno del mondo Juve

Secondo quanto raccolto dal settimanale Oggi, un "capello biondo, lungo e liscio" ritrovato nella macchina di Max Allegri, sarebbe...

Altri Articoli