Caressa ha detto a Pengwin: “Kulusevski ha sentito tanta pressione alla Juve. Su Bentancur…”

Da Leggere

Fabio Caressa, giornalista di Sky Sport, è stato ospite su Twitch, nella trasmissione condotta da Il Pengwin “Kickoff – The last dance”, dove ha anche analizzato il rendimento di Kulusevski e Bentancur, ceduti dalla Juventus a gennaio:

Un leader, non in campo, leggermente fuori, è Antonio Conte?
La vera impresa di questo campionato inglese: ha preso il Tottenham, gli ha dato con Paratici una quadratura importante prendendo giocatori completamente perduti qui in Italia come Kulusevski. Lui ha sentito secondo me tanta pressione una volta arrivato alla Juve, pagato quella cifra…


La sentono secondo te i calciatori la pressione della cifra con cui arrivano?
Non lo dicono ma secondo me la sentono. Se tu dessi cinque milioni ad un giocatore e non ti rendi, non andresti da quel giocatore e gli diresti ‘giovane, cinque milioni ti pago!’. La pressione la sentono. Ha fatto molto bene Bentancur, e non è che li hanno pagati poco. Poi hanno l’unica punta inglese vera che c’è in circolazione. Era partito malissimo, sono anni che doveva andare via e non era più motivato, ma quando c’è ‘il martello’, e io so che martello che c’è quando c’è Conte… Quando ti prepara la partita, tu sei pronto. Ci sono due leadership: uno parte dalla testa ed arriva al cuore ed è quella di Conte; ti senti talmente preparato, vedi come lavora lo staff e ti senti pronto. L’altra è Ancelotti che ha un approccio più familiare e passa dal cuore per arrivare alla testa. Sono due tipi diversi ma entrambi totalmente efficaci“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Selakovic (ag. Holm): “Non commento notizie su una squadra, la sua partenza non è nei piani”

Nel complesso casting per la fascia c'è anche il nome di Emil Holm, difensore svedese classe 2000 dello Spezia....

Altri Articoli